x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

BOSNIA - ERZEGOVINA

I nostri progetti

Siroki Brijeg, Mostar. Centro di riabilitazione per bambini disabili

Progetto cofinanziato da fondi propri e oblazioni.

Partner locale: Centro di Riabilitazione per bambini disabili “Marija Nasa Nada” (“Maria Nostra Speranza”);

Collaborazioni:

  • Comune di Široki Brijeg (con la compartecipazione dei Comuni di Grude e Posusje);
  • Associazione Medunarodno Kumstvo Djetetu Herceg Bosne (Padrini Internazionali per i Bambini di Erzeg - Bosnia);
  • Associazione Mir i Dobro (Pace e Bene).

Il Centro è stato realizzato dalla Fondazione Don Gnocchi tramite il cofinanziamento di Regione Lombardia ed è stato inaugurato nel settembre del 2004. Gestito da una partnership composta dai Comuni limitrofi e da associazioni locali e italiane, rappresenta un punto di riferimento per il territorio circostante.
A tutt'oggi la Fondazione Don Gnocchi svolge attività di sostegno economico, attività di supervisione e accompagnamento nella gestione del centro, soprattutto per quanto riguarda la formazione degli operatori del campo della riabilitazione. Nel maggio 2018, grazie al supporto di Fondazione è stato inaugurato un nuovo reparto del Centro dedicato ai disturbi dello spettro autistico.

CONTESTO

La Federazione della Bosnia-Erzegovina si sta avviando oggi ad una lenta ripresa dai danni causati dalla rovinosa guerra. Il sistema sanitario in costante evoluzione resta però inaccessibile ad alcuni, soprattutto alle persone con disabilità. Frammentazione e complessità amministrativo-istituzionale rendono difficile sia le riforme che l'implementazione degli aiuti di cooperazione.

BISOGNO

Nonostante il Paese sia in costante evoluzione economica e sociale, sono tuttora necessari interventi educativi e sanitari per ricostruire un solido tessuto sociale, soprattutto in tema di disabilità. Il Centro risponde ad un concreto bisogno di servizi in ambito sociale, sanitario e riabilitativo destinati a pazienti in età evolutiva, affetti da disabilità fisica e/o cognitiva.       

AREE DI INTERVENTO

Il programma consiste nell'accompagnamento alla gestione del Centro sia dal punto di vista organizzativo-amministrativo che rispetto alla supervisione delle attività di formazione.

Tre gli ambiti di intervento:

  • promozione di un modello manageriale sanitario per la gestione e lo sviluppo del centro nella sua complessità;
  • aggiornamento e formazione permanente dei professionisti in ambito socio-sanitario*;
  • accompagnamento nella presa in carico globale del minore disabile e della sua famiglia tramite l'affiancamento nei processi di riabilitazione** fisica, sociale e professionale e consulenza specifica per una adeguata prescrizione e gestione di ausili e protesi.

DESTINATARI

Beneficiario del progetto è il Centro “Marija Nasa Nada” di Široki Brijeg - Mostar, in modo particolare tutto il personale e i suoi pazienti. Tra i beneficiari più indiretti risultano le famiglie degli assistiti, l'intera comunità circostante, nonché le istituzioni locali coinvolte direttamente.