x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA

Corsi di laurea delle professioni sanitarie

Corso di Laurea in Tecniche di Neurofisiopatologia

In convenzione con l’Università degli Studi di Milano-Facoltà di Medicina e Chirurgia: https://neurofisiopatologia.cdl.unimi.it/it.

Il corso si pone l'obiettivo primario di formare operatori sanitari che dimostrino competenze e abilità tecniche e diagnostico-strumentali adeguate allo svolgimento della migliore pratica professionale.

Chi è il tecnico di neurofisiopatologia

«La vita moderna domanda degli specialisti in ogni ramo della sua attività. Ma la specializzazione tecnica non deve tornare a danno della formazione umana, se si vuole rispettare la dignità della persona e non ridurre l’uomo a strumento di lavoro. Il tecnico è prima di tutto un uomo; prima delle esigenze tecniche ci sono le esigenze umane: cioè fame di verità, di bellezza e d’amore che tutta la tecnica e i suoi vantaggi materiali non potranno mai soddisfare» (cit. Don Carlo Gnocchi - Restaurazione della persona umana, 1946)

Il tecnico di neurofisiopatologia è l'operatore sanitario che svolge la propria attività nell'ambito della diagnosi delle patologie del sistema nervoso, applicando direttamente, su prescrizione medica, le metodiche diagnostiche specifiche in campo neurologico e neurochirurgico (elettroencefalografia, elettroneuromiografia poligrafia, potenziali evocati, ultrasuoni).

Il tecnico di Neurofisiopatologia:

  • applica le metodiche più idonee per la registrazione dei fenomeni bioelettrici, con diretto intervento sul paziente e sulle apparecchiature ai fini della realizzazione di un programma di lavoro diagnostico-strumentale o di ricerca neurofisiologica predisposto in stretta collaborazione con il medico specialista;
  • gestisce compiutamente il lavoro di raccolta e di ottimizzazione delle varie metodiche diagnostiche, sulle quali, su richiesta redige un rapporto descrittivo sotto l'aspetto tecnico;
  • ha dirette responsabilità nell'applicazione e nel risultato finale della metodica diagnostica utilizzata;
  • impiega metodiche diagnostico-strumentali per l'accertamento dell'attività elettrocerebrale ai fini clinici e/o legali;
  • provvede alla predisposizione e controllo della strumentazione delle apparecchiature in dotazione.

Caratteristiche del percorso di studi

Il percorso formativo previsto impegna lo studente per un totale di 180 crediti formativi universitari (CFU) ed ha lo scopo di preparare laureati che siano in grado di gestire in modo completo le complesse operazioni che stanno alla base dell’esecuzione dell’esame neurofisiologico, nelle sue varie tipologie: elettroencefalografia, potenziali multimodali, poligrafia, elettromiografia ed elettroneurografia, doppler sonografia ai fini diagnostici e/o di ricerca.

Il laureato deve avere una buona conoscenza di base concernente la morfologia e i meccanismi fisiologici che consentono lo svolgimento delle funzioni proprie del sistema nervoso centrale e periferico. Deve inoltre conoscere in modo sistematico le malattie più rilevanti del sistema nervoso centrale, periferico e muscolare e di neuropsichiatria infantile.
Il percorso formativo comprende sia attività didattica teorico-pratica sia attività pratica di tirocinio. Particolare rilievo, nella formazione, riveste l’attività formativa pratica e di tirocinio, svolta con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente assegnati, coordinata da un docente appartenente al più elevato livello formativo del profilo professionale.

Modalità di accesso

Per essere ammessi al corso di laurea occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.
L’accesso al corso è programmato tramite prova di amissione che per l’anno 2020 si svolgerà l’8 settembre. Per iscrizioni ed informazioni sul bando di ammissione è necessario consultare il sito dell’Università degli Studi di Milano: https://neurofisiopatologia.cdl.unimi.it/it

All’atto dell’iscrizione sarà richiesto allo studente la preferenza della sede didattica e quindi fin da subito è possibile indicare la Fondazione Don Gnocchi che:

  • garantisce una stretta relazione con il mondo del lavoro attraverso l'estesa rete di rapporti con i servizi interni ove svolgere il tirocinio, la collaborazione di professionisti come docenti, l'intervento di esperti;
  • presta costante attenzione al rapporto tra formazione professionale e formazione personale, anche mettendo a disposizione servizi di tutorato e orientamento lungo tutto il percorso formativo;
  • offre un proficuo rapporto numerico tra studenti e docenti. In particolare, la guida al tirocinio, i contributi metodologici, i seminari e i laboratori consentono apprendimento e rielaborazione in piccoli gruppi;
  • mette a disposizione aule specializzate, biblioteche, servizi di documentazione, settori formazione permanente, consulenza e ricerca.

INFORMAZIONI DIDATTICHE

Direttore Didattico di sezione del corso di laurea
Dr. Massimo Mario Garegnani
mgaregnani@dongnocchi.it
tel. 02/40308356

Segreteria del corso di laurea
Via Bezzola, 1 Milano
tel. 02/40957020