x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

RIABILITAZIONE GRAVI CEREBROLESIONI ACQUISITE-GCA

Centro Spalenza

SERVIZIO

Il Centro "E. Spalenza" è impegnato da anni nelle attività di cura e riabilitazione di pazienti affetti da esiti di Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA) e fa parte del Dipartimento nazionale della Fondazione Don Gnocchi per la cura delle GCA.

L’attenzione ai pazienti con esiti di coma inizia dalla fase immediatamente post-acuta, con il trasferimento diretto nel Centro di riabilitazione dalle Unità di Terapia Intensiva e Neurochirurgia.
I pazienti sono presi in carico da un’équipe interdisciplinare, che si avvale di moderne tecnologie diagnostiche e riabilitative e di consulenze di prestigiosi specialisti del settore. Il team della riabilitazione rappresenta uno dei punti di forza del Centro, che opera in collaborazione con medici specialisti consulenti neurochirurghi, neurorianimatori e altri specialisti.
Il percorso riabilitativo intensivo prosegue, dopo la dimissione, in coerenza con il Progetto Riabilitativo Individuale, in tutte le altre unità di offerta del Centro: Macroattività Ambulatoriali Complesse (MAC), attività riabilitativa e diagnostica ambulatoriale, attività riabilitativa domiciliare.

Il Centro si avvale di moderne tecnologie riabilitative quali:

  • treadmill con sistema di sospensione del carico per il recupero della deambulazione;
  • tavolo basculante robotizzato per il recupero del controllo del tronco e degli arti inferiori;
  • tecnologia robotica per la riabilitazione degli arti superiori;
  • pedana stabilometrica per la cura dei disturbi dell'equilibrio;
  • elettroterapia per la cura dei disturbi della deglutizione;
  • biofeedback ed elettrostimolazioni per la cura dei disturbi vescicosfinterici;
  • stimolazione elettrica funzionale per il recupero motorio degli arti superiori ed inferiori;
  • software per la rieducazione delle funzioni cognitive superiori;
  • gait analysis per la diagnosi dei disturbi della deambulazione.

All'interno del Centro sono presenti:

  • diagnostica per immagini (radiologia tradizionale, TAC, RMN)
  • diagnostica neurologica e neurofisiologica
  • diagnostica cardiovascolare.

In base alle necessità clinico-assistenziali e riabilitative dei pazienti vengono definiti, secondo criteri oggettivi e di consenso, percorsi personalizzati secondo il livello di funzionalità raggiunto.
L’équipe multidisciplinare che segue l’intero percorso di cura è composta da medico fisiatra, medico neurologo, medico internista, neuropsicologo, psicologo clinico, infermiere, operatore socio-sanitario, fisioterapista, logopedista, terapista occupazionale.

Durante la degenza si prevedono:

  • attività riabilitative intensive, gestite dal team interprofessionale;
  • colloqui con pazienti e familiari volti alla presentazione e condivisione del Progetto Riabilitativo Individuale (PRI), alla valutazione delle problematiche di stabilizzazione clinica, alla gestione degli esiti nella fase di dimissione, alla programmazione degli interventi futuri;
  • attività riabilitative svolte in ambiente dedicato con attività singole e di gruppo;
  • attività riabilitative adattative mediante l’uso di ausili e ambienti di vita atti a rappresentare le attività sociali;
  • attività riabilitativa con tecnologia e robotica.

MODALITÀ DI ACCESSO

Il ricovero presso il Centro avviene tramite la richiesta inviata all'Ufficio Ricoveri, che ne stabilisce la programmazione.
Viene richiesta la compilazione del modulo "prenotazione ricovero" (scarica qui), con visita fisiatrica allegata.

La proposta di ricovero può essere formulata:

  • da un medico della Unità Operativa dell'ospedale per acuti in cui il paziente è ricoverato (richiesta di trasferimento);
  • da un medico specialista del Centro, previa visita presso il Poliambulatorio Specialistico;
  • dal medico di medicina generale, previa valutazione da parte di uno specialista del Centro.

Qualora vengano confermati i criteri di appropriatezza da parte dell’Ufficio Ricoveri si provvede alla programmazione della presa in carico del paziente, nel rispetto dei criteri di priorità.
Laddove non vi sia un’immediata disponibilità di posti-letto, l’Ufficio Ricoveri provvede all’inserimento del paziente in apposito registro prenotazione.
In caso di non appropriatezza della proposta di ricovero, l’Ufficio Ricoveri proporrà la tipologia di presa in carico ritenuta più appropriata (ad esempio attività ambulatoriale) e si farà carico di fornire tutte le informazioni per la prenotazione.

DOCUMENTI NECESSARI

Il giorno del ricovero, il paziente deve presentarsi direttamente presso il reparto/piano di assegnazione munito dei seguenti documenti:

  • richiesta di ricovero (lettera di trasferimento della U.O. per acuti o richiesta impegnativa del medico di medicina generale);
  • documento di riconoscimento in corso di validità;
  • tessera sanitaria (Carta Regionale dei Servizi);
  • tutta la documentazione clinica (lettere di dimissione, valutazioni specialistiche...).

STAFF

  • Responsabile UO Riabilitazione Specialistica 2 - Unità per Gravi Cerebrolesioni Acquisite: Silvia Galeri
  • Team Gravi Cerebrolesioni Acquisite: Fulvia Noro, Marina Rossi, Alessandra Maietti, Luca Medici

CONTATTI

Ufficio Ricoveri : 030 7245405
Ufficio Ricoveri - email: ricoveri.spalenza@dongnocchi.it
Servizio Informazioni : 030 72455

ALLEGATI