x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

CENTRO S. MARIA AL CASTELLO

Organizzazione

ORGANIZZAZIONE

Responsabile: Alberto Rotondi
Responsabile Medico: Giovanni Rainero

__

LA STORIA. E’ la prima struttura a diventare di proprietà dell’Opera di Don Gnocchi, acquisito dalla “Pro Infanzia Mutilata” il 29 aprile 1949. Qui furono accolti i primi mutilatini e minori affetti da poliomielite. Negli anni’70, fu trasformato gradualmente in Centro di recupero medico-sociale nel campo della riabilitazione ortopedica e neuromotoria. Negli anni’80 è partita l'attività rivolta ad anziani non autosufficienti. Negli ultimi anni sono stati realizzati importanti interventi in tutti gli spazi destinati alle attività riabilitative e nella Residenza Sanitaria Assistenziale oltre che lavori di ampliamento per accogliere il nuovo reparto di Cure Intermedie (ex Riabilitazione Generale e Geriatrica).

OGGI. Presso la struttura è presente una Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) per anziani non autosufficienti e un Reparto di Cure intermedie che accoglie pazienti in dimissione da Centri di riabilitazione specialistica per la continuazione del Progetto Riabilitativo Individuale (PRI). Il Centro eroga anche prestazioni riabilitative in regime ambulatoriale (visite fisiatriche, ortopediche, di neuropsichiatria infantile, valutazioni psicologiche, trattamenti di riabilitazione neuromotoria, ortopedica, neurocognitiva, psicomotoria, logopedica, neuropsichiatrica infantile, neuropsicologica, valutazione neuropsicologica e psicoterapia) e visite e terapie a domicilio, per pazienti complessi affetti da deficit funzionali, transitori o permanenti, conseguenti a patologie neurologiche, ortopediche o reumatologiche. Presso il Centro è presente altresì un reparto di Degenza Diurna Continua (Scuola dell’infanzia e scuola primaria speciale).