x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

CENTRO RONZONI-VILLA

Organizzazione

ORGANIZZAZIONE

Responsabile: Antonio Troisi
Responsabile Medico: Elena Santoro

__

LA STORIA. Il Centro trae origine da due enti distinti: la “Fondazione Giuliana Ronzoni - Ricovero Umberto e Maria di Piemonte pei vecchi” e la “Fondazione Ricovero dei Vecchi Sacerdote Giuseppe Villa” che nel 1983 furono riuniti in un'unica realtà, la “Fondazione Giuliana Ronzoni e sacerdote Giuseppe Villa” con sede a Seregno, allo scopo di offrire assistenza e ricovero a persone anziane non abbienti. Nel 2008, la Fondazione Ronzoni-Villa ha sottoscritto un accordo con la Fondazione Don Gnocchi per attivare insieme strategie di collaborazione e sviluppo, nelle attività di assistenza e di riabilitazione alle persone fragili del territorio, oltre che di formazione e di ricerca. Nel 2012 è stata avviata l’Unità di degenza di mantenimento per soggetti in età evolutiva in cui sono stati accolti i piccoli fino ad allora assistiti nella storica struttura del Centro “S. Maria alla Rotonda” di Inverigo. Nel 2018 si è concluso il processo di riclassificazione della struttura residenziale di riabilitazione per l'età evolutiva che ha determinato la nascita del Servizio Residenziale Terapeutico-Riabilitativo per Minori. Il Servizio si propone di prendere in carico e assistere in regime di degenza minori con disturbi neuropsichiatrici ed esiti di malattie che hanno interferito con il neurosviluppo, generando bisogni complessi in area clinica, assistenziale e sociale.

OGGI. Il Centro è caratterizzato dalla presenza di una Residenza Sanitaria Assistenziale per anziani non autosufficienti, oltre alla disponibilità di Alloggi per Anziani in risposta al bisogno abitativo di anziani che conservano un sufficiente grado di autonomia e di un Servizio Residenziale Terapeutico-Riabilitativo per Minori affetti da patologie neuropsichiatriche. Nella struttura è presente un Servizio di Riabilitazione Territoriale che coordina un'intensa attività ambulatoriale e domiciliare, orientata principalmente alla cura dei disturbi dello sviluppo dell’età evolutiva, al trattamento dei dimorfismi della colonna in età evolutiva (cifosi e scoliosi), al trattamento di menomazioni con perdita di funzionalità temporanea rivolto a soggetti di tutte le età, con disabilità permanenti o patologie croniche.