x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

POTENZIALI EVOCATI

Radiologia e diagnostica per immagini

Di che cosa si tratta?

I potenziali evocati (PE) sono esami che studiano le risposte del sistema nervoso centrale ad uno stimolo sensoriale, analizzando le vie nervose che dalla periferia portano le informazioni verso il cervello. Sono esami non invasivi e non producono effetti collaterali.

In relazione all'organo sensoriale stimolato si possono ottenere: potenziali evocati motori, visivi, acustici e vestibolari.
L'esame si svolge posizionando degli elettrodi in punti precisi e stimolando con impulsi elettrici.

Quando è indicato?

I potenziali evocati in genere vengono utilizzati per confermare una diagnosi o per monitorare il sistema nervoso di un paziente. Spesso vengono utilizzati a supporto o conferma di una diagnosi di sclerosi multipla. Possono anche essere utilizzati per: valutare l’attività cerebrale nei pazienti in coma; verificare la presenza di danni a determinati nervi; rilevare lesioni e tumori; controllare la vista e l’udito.

Centro S. Maria alla Pineta

Degenze riabilitative - Hospice - Riabilitazione ambulatoriale e domiciliare - Cure intermedie