x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

FIBROLISI

Fisioterapia e riabilitazione

Di che cosa si tratta?

La fibrolisi è una metodica che si avvale di particolari strumenti detti fibrolisori per avviare o accelerare il processo di riassorbimento di noduli o aderenze fibrose (per esempio cicatrici), riportando il tessuto in condizioni di normalità.
La fibrolisi è utilizzata non solo a fini terapeutici, ma anche diagnostici.

Per quali patologie è indicata?

La fibrolisi è indicata per il trattamento di aderenze (fibrosi cicatriziale), contratture, stiramenti muscolari, lesioni muscolo-fasciali, dolori di origine infiammatoria del sistema muscolo-scheletrico, epicondilite, epitrocleite, tendinite del tendine d'Achille, lombalgia, torcicollo, periostite, pubalgie, tunnel carpale, trattamento delle nevralgie derivanti da irritazione meccanica, emicrania, lombalgia, trattamento della cefalea muscolo tensiva.

Le controindicazioni valgono specialmente in caso di soggetti affetti da notevole fragilità capillare o da disturbi della coagulazione.
La metodica è altresì sconsigliata nei soggetti molto anziani e in tutti coloro particolarmente sensibili alle stimolazioni dolorose.

Istituto Palazzolo

RSA - Nucleo Alzheimer - Nucleo stati vegetativi - Hospice - Casa di cura - Poliambulatorio - Riabilitazione ambulatoriale e domiciliare - Assistenza domiciliare

Centro S. Maria al Monte

RSA - Cure intermedie - Riabilitazione ambulatoriale e domiciliare