x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

"CONDIVIDERE IL CAMMINO"

Il nuovo bando 2020/2021

CODICE ENTE: SU00161
CODICE PROGETTO: PTXSU0016120011720NXTX

Sedi di servizio

Milano - Centro "Girola"
Centro Diurno Integrato (1 volontario)
Pessano con Bornago (MI) - Centro "S. Maria al Castello"
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (1 volontario)
Seregno (MB) - Centro "Ronzoni Villa"
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (2 volontari)
Malnate (VA) - Centro "S. Maria al Monte"
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (3 volontari)
Salice Terme (PV) - Centro "S. Maria alle Fonti"
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (1 volontario)
Tricarico (MT) - Polo Specialistico Riabilitativo
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (1 volontario)

Clicca qui per presentare la tua domanda

Obiettivo

Generare benessere negli anziani residenti nelle Residenze Sanitarie Assistenziali, aumentando le opportunità di partecipazione, di inclusione e relazione e migliorando i flussi di comunicazione interni ed esterni.

Attività

Il ruolo dell’Operatore Volontario in Servizio Civile (OVSC) durante la giornata sarà quello, insieme e in coordinamento con gli operatori, di:

  • curare la promozione delle attività organizzate dalla struttura, realizzando materiali informativi;
  • supportare gli operatori nell’accompagnamento degli ospiti negli spazi dedicati alle attività ricreative, anche affiancando quelli che necessitano di sorveglianza nella deambulazione e aiutando quelli con difficoltà di movimento;
  • collaborare per attenuare l’isolamento relazionale dell’ospite, fungendo da mediatori allo scopo di facilitare la comprensione delle richieste e delle risposte per chi comunica con difficoltà, o ha scarsa manualità, o è ipovedente, così di migliorare l’accessibilità e la partecipazione alle attività;
  • collaborare all’organizzazione e partecipazione di momenti di scambio socio-culturale con il territorio (gite, uscite, spettacoli…).

Per svolgere in sicurezza le attività previste nei progetti della Fondazione Don Gnocchi occorre che i volontari in servizio civile siano sottoposti alla vaccinazione anti-Covid.

FAQ SERVIZIO CIVILE

-