x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

"CONDIVIDERE IL CAMMINO"

Il bando 2020/2021

CODICE ENTE: SU00161
CODICE PROGETTO: PTXSU0016120011720NXTX
AVVIO DEL PROGETTO: 25 MAGGIO 2021

Sedi di servizio

Milano - Centro "Girola"
Centro Diurno Integrato (1 volontario)
Malnate (VA) - Centro "S. Maria al Monte"
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (3 volontari)
Pessano con Bornago (MI) - Centro "S. Maria al Castello"
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (1 volontario)
Salice Terme (PV) - Centro "S. Maria alle Fonti"
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (1 volontario)
Seregno (MB) - Centro "Ronzoni Villa"
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (2 volontari)
Tricarico (MT) - Polo Specialistico Riabilitativo
Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) (2 volontari)

Graduatoria Condividere il cammino

Obiettivo

Generare benessere negli anziani residenti nelle Residenze Sanitarie Assistenziali, aumentando le opportunità di partecipazione, di inclusione e relazione e migliorando i flussi di comunicazione interni ed esterni.

Attività

Il ruolo dell’Operatore Volontario in Servizio Civile (OVSC) durante la giornata sarà quello, insieme e in coordinamento con gli operatori, di:

  • curare la promozione delle attività organizzate dalla struttura, realizzando materiali informativi;
  • supportare gli operatori nell’accompagnamento degli ospiti negli spazi dedicati alle attività ricreative, anche affiancando quelli che necessitano di sorveglianza nella deambulazione e aiutando quelli con difficoltà di movimento;
  • collaborare per attenuare l’isolamento relazionale dell’ospite, fungendo da mediatori allo scopo di facilitare la comprensione delle richieste e delle risposte per chi comunica con difficoltà, o ha scarsa manualità, o è ipovedente, così di migliorare l’accessibilità e la partecipazione alle attività;
  • collaborare all’organizzazione e partecipazione di momenti di scambio socio-culturale con il territorio (gite, uscite, spettacoli…).

Per svolgere in sicurezza le attività previste nei progetti della Fondazione Don Gnocchi occorre che i volontari in servizio civile siano sottoposti alla vaccinazione anti-Covid.

FAQ SERVIZIO CIVILE

-