x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

"OLTRE IL COVID, OLTRE LA FRAGILITÀ"

Il bando 2022

CODICE ENTE: SU00161
CODICE PROGETTO: PTXSU0016121012299NXTX
AVVIO DEL PROGETTO: 2022

Sedi di servizio

  • Milano – Istituto “Palazzolo-Fondazione Don Gnocchi” Nucleo protetto: 1 volontario Nucleo Alzheimer: 1 volontario Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA): 4 volontari
  • Milano - Centro "Girola-Fondazione Don Gnocchi" Centro Diurno Integrato (CDI): 2 volontari
  • Pessano con Bornago (MI) - Centro “S. Maria al Castello” Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA): 2 volontari
  • Seregno (MB) - Centro "Ronzoni-Villa" Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA): 4 volontari
  • Malnate (VA) - Centro "S. Maria al Monte" Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA): 9 volontari
  • Salice Terme (PV) - Centro "S. Maria alle Fonti" Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA): 2 volontari
  • Tricarico (MT) - Polo Specialistico Riabilitativo Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA): 2 volontari

FAQ SERVIZIO CIVILE

Obiettivo

L’obiettivo che si pone questo progetto è generare benessere nelle persone con fragilità accolte nelle strutture, aumentando le opportunità di partecipazione, inclusione e relazione.

Attività

L’attività che caratterizza il progetto è l’affiancamento dell’Operatore Volontario in Servizio Civile (OVSC) al personale educativo e socio assistenziale delle strutture nello svolgimento delle attività o in autonomia accanto ad anziani e disabili.

  • Parteciperà a incontri legati alla programmazione e organizzazione dei gruppi di lavoro e attività, preparando cartelloni per i programmi delle attività, tabelloni e eventuali altri materiali necessari per lo svolgimento delle attività, predisponendo gli spazi per l’attività, accompagnando le persone non autonome nel luogo di pratica preposto riportandoli indietro a fine attività.
  • Affiancherà durante l’attività le persone individuate dagli operatori per sollecitarle alla partecipazione, facilitando la comprensione della “richiesta” e la formulazione di una risposta, consentendo una partecipazione più
  • Prenderà parte a incontri legati alla programmazione e organizzazione dei gruppi di lavoro e attività, raccogliendo informazioni sui possibili luoghi da visitare o eventi, ricercando eventuali associazioni partner o possibili nuove collaborazioni con strutture del territorio come cinema, teatri o biblioteche comunali e partecipando a incontri legati alla programmazione e organizzazione dei gruppi di lavoro e attività.
  • Svolgerà attività pre e post uscita o gita, preparando cartelloni, foto, presentazioni video, raccontando agli ospiti la proposta, facendo fotografie e piccoli video durante le uscite o gite, con successiva piccola restituzione a chi ha partecipato, ad esempio mostrando foto e video o materiale raccolto e raccogliendo il gradimento della proposta.
  • Avrà il compito di curare anche l’assistenza sul pulmino durante le uscite, affiancando le persone negli spostamenti e per ogni eventuale necessità, collaborando con eventuali operatori esterni (personale tecnico delle associazioni partner) e accompagnando e affiancando le persone nella partecipazione a eventuali spettacoli organizzati all’interno delle Fondazioni, in spazi comuni dedicati (saloni, teatro, auditorium), organizzate sia da associazioni esterne sia internamente.
  • Effettuerà telefonate o videochiamate periodiche, in accordo con familiari e amici dell’ospite, organizzato dove richiesto gli appuntamenti per effettuare le visite con il familiare, accompagnando l’ospite al luogo dell’incontro, ritirando dal familiare eventuali materiali consegnati (abiti nuovi, vivande consentite), compilando eventuali schede di rilevazione delle telefonate o degli incontri se richiesto e partecipare alle eventuali riunioni di staff.

Per svolgere in sicurezza le attività previste nei progetti della Fondazione Don Gnocchi occorre che i volontari in servizio civile siano sottoposti alla vaccinazione anti-Covid.

clicca qui per presentare la tua domanda

-