x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

RETE TOSSINA BOTULINICA

Il valore aggiunto della Rete

La Rete Tossina Botulinica (RTB) della Fondazione Don Gnocchi coordinata dalla Dr.ssa Anna Castagna ha la finalità di garantire, sul tema specifico, l’elaborazione e diffusione di linee guida e percorsi clinico assistenziali e riabilitativi definiti ed omogenei, in linea con un sistema di governo clinico di rete condiviso con i vari attori, per migliorare ulteriormente la qualità tecnico scientifica dell’assistenza specialistica, garantire l’aggiornamento continuo tecnico-professionale dei professionisti coinvolti e l'aggiornamento gestionale di settore, nonché favorire lo sviluppo dell’attività scientifica.

Accoglienza e innovazione accanto ai pazienti

La presa in carico del paziente affetto da disordini del movimento è mutidisciplinare e gli obiettivi della Rete sono soprattutto quelli di:

  • condividere/definire/diffondere, nell’ambito delle strutture di riferimento della Fondazione, linee guida, procedure clinico-riabilitative, percorsi diagnostico-terapeutici omogenei ed orientati alla qualità del servizio per una presa in carico globale del paziente;
  • promuovere attività di formazione nello specifico ambito di pertinenza;
  • curare il coordinamento funzionale, anche attraverso periodici incontri, e il consolidamento delle esperienze dei professionisti nel campo dell’utilizzo della tossina botulinica;
  • individuare e proporre ai vari professionisti delle strutture di riferimento, soluzioni clinico-organizzative per il miglioramento dell’efficacia ed efficienza delle attività;
  • promuovere, in accordo con la Direzione Scientifica di Fondazione, la partecipazione a progetti di ricerca.

I Centri che ne fanno parte

Alla RTB afferiscono tutti i servizi clinici della Fondazione che utilizzano la tossina botulinica nei percorsi di cura e riabilitazione dei propri assistiti. Oltre al Coordinatore della Rete, in ogni struttura coinvolta è individuato un medico specialista quale referente locale per l'ambito specifico:

  • IRCCS S.M. Nascente (Milano): Dr.ssa Castagna Anna (Coordinatore della RBT), con il supporto operativo del Dr. Marenco Francesco (per corsi formazione tecnica ecografica) e della dr.ssa Ramella Marina (per gestione database);
  • Centro S. Maria ai Servi (Parma): Dr. Bacchini Massimo (Referente territoriale della RTB);
  • IRCSS Don Gnocchi (Firenze): Dr.ssa Cesaretti Giuliana (Referente territoriale della RTB);
  • Polo Riabilitativo del Levate Ligure (La Spezia): Dr.ssa Graziano Giuliana (Referente territoriale della RTB);
  • Centro E. Spalenza (Rovato): Dr. ssa Rossi Marina (Referente territoriale della RTB).