x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

IPERTERMIA

Terapie fisiche strumentali

Di che cosa si tratta?

L'ipertermia prevede l'induzione nei tessuti biologici di temperature di poco superiori a quella fisiologica. Il riscaldamento dei tessuti tramite campi elettromagnetici agisce molto in profondità.
L'ipertermia ha un'azione antalgica e porta ad una riduzione della rigidità articolare e dei tessuti fibrosi. La sensazione avvertita dal paziente è un calore profondo, che viene modulato costantemente dal terapista secondo le necessità terapeutiche.

Per quali patologie è indicata?

L'ipertermia è particolarmente indicata a chi soffre di patologie muscolari (contratture, elongazioni, miositi ecc.), tendinee (peritendiniti, tendiniti, tenosinoviti, tendinosi, tendinopatie inserzionali), osteo-cartilaginee (periostiti, distorsioni ecc.)e borsiti.

Le controindicazioni valgono specialmente per pazienti portatori di pace-maker, in presenza di emorragie, neoplasie, gravidanza e problemi vascolari.

Centro S. Maria della Pace

Degenze riabilitative - Poliambulatorio - Neuropsichiatria infantile - Riabilitazione ambulatoriale - Casa di Cura

Centro Gala

Degenze riabilitative - Visite specialistiche - Riabilitazione ambulatoriale e domiciliare