x Come molti siti, utiliziamo i cookie per offrirti un'esperienza d'uso migliore. Scopri i dettagli

"SALUTE IN MOVIMENTO"

Il bando 2022

CODICE ENTE: SU00161
CODICE PROGETTO: PTXSU0016121012298NXTX
AVVIO DEL PROGETTO: 2022

Sedi di servizio

  • Milano - Centro “Girola” Residenza Sanitaria Assistenziale: 2 volontari
  • Salerno - Centro “S. Maria al Mare” Neuropsichiatria: 4 volontari

FAQ SERVIZIO CIVILE

Obiettivo

L’obiettivo specifico del progetto, promosso insieme alla Fondazione Sacra Famiglia, è aumentare la proposta di attività motoria e sportiva per gli utenti delle strutture coinvolte, da estendere anche alla popolazione giovane adulta e over 65 del territorio di riferimento.

Attività

L’attività che caratterizza il progetto è l’affiancamento dell’Operatore Volontario in Servizio Civile (OVSC) al personale tecnico ed educativo delle strutture nello svolgimento delle attività o in autonomia accanto agli ospiti anziani o ai pazienti.

  • Parteciperà a incontri legati alla programmazione e organizzazione dei gruppi di lavoro e attività, sanificando gli attrezzi prima e sistemandoli, regolando le altezze e distanze degli attrezzi, accompagnando gli ospiti in palestra o nel luogo di pratica preposto e riportandoli indietro a fine attività.
  • Parteciperà all’attività di sostegno all’ospite o agli ospiti individuati dal terapista, stimolandoli a seguire le indicazioni e a partecipare attivamente all’attività, prendendo anche parte a incontri legati alla programmazione e organizzazione dei gruppi di lavoro e attività.
  • Si occuperà anche dell’assistenza agli ospiti sul pulmino e di affiancare le persone disabili nello spogliatoio o in spiaggia, collaborando anche con eventuali operatori esterni (personale tecnico delle associazioni partner).
  • Contribuirà a pubblicizzare le attività tramite una presenza in alcune occasioni in collaborazione con Auser, partner del progetto, tipo la festa del paese o incontri organizzati sul territorio per far conoscere l’attività, occupandosi anche dell’accoglienza delle persone in presenza (laddove fosse ancora in vigore il protocollo sanitario per la pandemia effettuare il triage) e partecipando in generale a occasioni di incontro e confronto, con la raccolta di videoclip ogni due mesi per l’attività “Allo specchio”.

Per svolgere in sicurezza le attività previste nei progetti della Fondazione Don Gnocchi occorre che i volontari in servizio civile siano sottoposti alla vaccinazione anti-Covid.

clicca qui per presentare la tua domanda

-