Logo Don Gnocchi e numero Verde

Dona ora

Una donazione può cambiare una vita
15 / dic / 2017

L’errore procede secondo una sua logica interna, ferrea e inesorabile: la “logica del piano inclinato”. Basta mett… https://t.co/HXGTvgrhXw

Delpini arcivescovo di Milano, festoso saluto della Fondazione

 

Mons. Delpini

Il Santo Padre, Papa Francesco, ha annunciato la nomina di S. E. monsignor Mario Delpini come nuovo arcivescovo di Milano. La nomina è stata comunicata dal Cardinale Angelo Scola e contemporaneamente è stata resa nota dal Bollettino della Sala stampa vaticana. L’annuncio è stato accolto dal suono festoso delle campane delle parrocchie ambrosiane.
Nato a Gallarate (Varese) il 29 luglio 1951, Mario Delpini è stato ordinato sacerdote dal Cardinale Giovanni Colombo il 7 giugno 1975. Eletto vescovo titolare di Stefaniaco il 13 luglio 2007, è stato ordinato dal cardinale Dionigi Tettamanzi nel Duomo di Milano il 23 settembre successivo. Già Rettore maggiore del Seminario arcivescovile di Milano e Vicario episcopale, nel 2012 è stato nominato Vicario generale della diocesi dal Cardinale Scola.

Il presidente della Fondazione Don Gnocchi, don Vincenzo Barbante, si unisce a quanti – autorità e semplici cittadini – hanno espresso il proprio plauso e ringraziamento a Papa Francesco per la decisione presa, formulando al Cardinale Scola il più sentito grazie per l’opera fin qui svolta e augurando a monsignor Delpini un buon proseguimento della propria opera pastorale e di insegnamento alla guida della diocesi ambrosiana.
«La grande famiglia di don Gnocchi - ha scritto don Barbante in un telegramma indirizzato a monsignor Delpini – esprime i più fervidi voti augurali per il nuovo ministero a cui è stato chiamato. Le sorelle e i fratelli in difficoltà delle nostre strutture pregano e lo affidano al beato don Carlo, perché lo guidi e lo illumini nel servizio di pastore della Chiesa ambrosiana».

 

Delpini 1
Monsignor Delpini conosce molto bene la realtà della Fondazione e la figura del beato don Carlo Gnocchi. In qualità di vicario generale della diocesi di Milano, fu proprio lui a presiedere al santuario milanese del beato don Gnocchi il 25 ottobre 2012 (nelle foto) – in occasione del terzo anniversario della beatificazione - una solenne celebrazione eucaristica (nelle foto) a cui erano presenti i vertici della Fondazione, responsabili e operatori dei Centri lombardi, pazienti, ospiti e loro familiari, alpini e rappresentanti dell’Aido, ex allievi, volontari e amici della “baracca” di don Carlo.
Durante l’omelia del 25 ottobre 2012 ebbe modo di insistere in particolare sull’amore di Dio come fondamento dell’Opera di don Gnocchi, sul servizio agli ultimi, sul farsi carico del dolore innocente, di disabilità e vecchiaia perché siamo in cammino verso il regno di Dio: «Ama le persone – furono le parole di monsignor Delpini - non perché siano attraenti, ma trova amabili le persone perché sono amate da Dio. La ragione per amare tutti, per prendersi cura soprattutto di chi ha più  bisogno è quindi la condivisione della particolare premura di Dio per i più piccoli, i più poveri, i più bisognosi. Lo Spirito in noi insegna, suscita, interpreta il gemito della creazione. Questa creazione malata è dunque destinata alla corruzione e alla morte? No, suggerisce lo Spirito, ma alla vita e alla gloria. Così il dolore, il dolore innocente, non è il gemito del morente, ma il travaglio che invoca la vita eterna. La ragione per prendersi a cuore chi stenta a camminare è perché vogliamo arrivare insieme, vogliamo che i vincoli di fraternità e solidarietà incoraggino alla speranza che non delude».

Con un pensiero particolare all’esemplare figura del beato don Gnocchi: «Forse ci sono molte altre ragioni per curarsi della salute e del benessere di tutti, ma don Gnocchi e la tradizione cristiana ci richiamano al fondamento ultimo e alla ragione più persuasiva: noi ci facciamo carico dell’attenzione al dolore altrui, al dolore innocente, al dolore insensato e inconsolabile, perché viviamo della vita di Dio, crediamo in Dio, siamo in cammino verso il regno di Dio».

Visita il sito della Diocesi di Milano per saperne di più

 

 

 

Delpini 2
Delpini 3
Barra Ultime news
“La tecnologia e la robotica in riabilitazione”

In un convegno il 19 gennaio 2018 a Roma, la presentazione dei risultati dello studio multicentrico che ha coinvolto 260 pazienti.

Burundi: la ONG Don Gnocchi cerca un fisioterapista

Gestirà la riabilitazione all’ospedale di Ngozi e la formazione del personale locale. Candidature fino al 15 gennaio.

Tecnologie per l'autonomia, aperte le iscrizioni al corso

La nuova edizione si svolgerà a Milano da febbraio ad aprile 2018. Previste 100 ore di lezioni e laboratori, con crediti ECM.

SIVA, le news dal portale

La newsletter di dicembre con le principali novità dal sito della Fondazione dedicato alle tecnologie per la disabilità e l'autonomia.

Il laboratorio di medicina molecolare compie trent'anni

All'IRCCS di Milano, un convegno ha fatto il punto a fine novembre su autismo, sclerosi multipla e malattia di Alzheimer.

Gemellaggio fra Asilo Mariuccia e Fondazione Don Gnocchi

Formalizzata il 4 dicembre una collaborazione fra le due storiche realtà milanesi, per creare sinergie e progetti a favore dei più deboli.